Scopri la mostra

L'esposizione, promossa da Istituto Culturale Ladino, associazione "Sul fronte dei ricordi" e Comune di Moena, curata da Michele Simonetti "Federspiel" e Mauro Caimi, è un tesoro di documenti e cimeli divisi in quattro sezioni tematiche:

  • Galizia 1914: il fornte dimeticato, rivissuto attraverso gli straordinari quadri dei pittori di guerra austriaci, i Kriegsmaler.
  • La trincea: accurate ricostruzioni di camminamenti, postazioni, grotte e diorami che rappresentano la vita vera della trincea e fanno rivivere l'atmosfera dell'epoca. Bambini e adulti hanno la possibilità di toccare alcuni oggetti, indossare elmetti, ascoltare suoni e testimonianze, avvolti da un'atmosfera notturna.
  • Dolomiti 1915: le Dolomiti costituiscono ancora oggi un unico, incredibile campo di battaglia, in gran parte recuperato e visitabile. Nella sala dedicata alla Grande Guerra sul fronte dolomitico sono esposte una ventina di uniformi d’epoca, sia di parte austriaca, sia di parte italiana, illuminate in modo scenico, affiancate da vetrine tematiche con reperti della guerra in montagna, pannelli illustrativi con le testimonianze dei combattenti, foto d’epoca e testi didascalici su eventi e situazioni del fronte e delle retrovie.
  • Guerra alla Guerra: la grande balconata sul foyer del Teatro ospita una sezione speciale sull’orrore della guerra così come appare dalle durissime immagini originali raccolte da Ernst Friedrich.
catalogo

Catalogo


Consulta online il catalogo interattivo

foto

Foto


Sfoglia la gallery del museo

video

Video


Guarda i video del museo

facebook

Social


Segui su Facebook tutte le nostre iniziative

Contatti, aperture e orari


Teatro Navalge - Piaz de Navalge, 4 - 38035 Moena (TN)  
Il museo rimarrà chiuso fino alla stagione invernale  
Per i gruppi è possibile visitare il museo su prenotazione      
Tariffe: intero €5, ridotto €3, gruppi (min. 15 persone) €3  
Per info e prenotazioni: +39 346 2415776 - +39 0462 760182  
mostra.granvera.moena@gmail.com  

Il museo organizza visite guidate (min 15 persone, prenotazione obbligatoria) in lingua italiana o ladina €30 e in lingua straniera (inglese, tedesco, russo) €40. I Servizi Educativi del Museo Ladino di Fassa propongono un’offerta formativa che coinvolge le classi a partire dalla Scuola Primaria.
Le attività didattiche, in lingua ladina o italiana, comprendono percorsi di visita, attività laboratoriali su temi specifici, percorsi in partenariato con i docenti e corsi di formazione. Le attività didattiche sono coordinate dall'Istituto Culturale Ladino con sede a Vigo di Fassa.

Il museo prosegue sul territorio

Parco della memoria della Grande Guerra 1914-1918

La Val di Fassa è uno straordinario "Parco della memoria della Grande Guerra 1914-1918". Oltre alle strutture musearie che ne conservano le testimonianze, il territorio offre la possibilità di visitare i luoghi segnati dagli eventi bellici: trincee, fortificazioni, ricoveri in alta montagna, raggiungibili attraverso strade, facili sentieri, vie ferrate e impianti di risalita.

Il museo prosegue sul territorio

“Sul fronte dei ricordi” Associazione Volontaria

In Val San Pellegrino, a seguito del lavoro svolto dai volontari si possono visitare, trincee e postazioni sia vicino alle strade, e quindi comodamente raggiungibili, sia con sentieri e vie ferrate con diversi livelli di difficoltà. Vi sono 8 percorsi nelle zone di Colvere, Fango, Costabella, Selle, Passo san Pellegrino.

Sponsor

© website by Matteo Gallarati based on HTML5UP